Pane Cotto al Vapore: I Mantou 饅頭 o 馒头

125

Post is also available in: Inglese

Oggi ho pensato che potevamo prepararci del delizioso Pane Cotto al Vapore ovvero i Mantou Cinesi. Non necessitano di molto tempo, in un paio d’ore e avrai delle deliziose e soffici pagnotte dall’aspetto liscio e lucido. Al loro interno sono ariosi come una nuvola. Io ti consiglio di prepararli e mangiarli subito, ancora caldi. Se li hai preparati in anticipo o se vuoi scaldare quelli avanzati scaldali al vapore. Il pane cotto al vapore può essere mangiato come il pane normale, praticamente con tutto dalla Nutella al prosciutto crudo, si non sono accompagnamenti propriamente cinesi ma sono buonissimi comunque!

Il loro colore è solitamente un bianco candido, ma io li ho preparati con la farina di tipo 1 e sono venuti di colore giallino, esiste anche la variante di Mantou fatti con la farina integrale. Con la farina di tipo 1, sono venuti molto leggeri, ho provato anche a preparare i Nai Won Bao che sono la versione dolce ripiena di crema. Una vera delizia!

Cosa Sono i Mantou?

I Mantou sono piccoli panini al vapore tipici della Cina del Nord. Sono preparati con farina di grano, lievito, acqua e sale. Mentre nella Cina del sud possono includere anche latte e zucchero. Il Grano è la principale coltivazione nella Cina del nord, per questo motivo è un alimento davvero famoso e popolare come il riso. La dimensione delle pagnotte può variare da 4 centimetri, quelli serviti solitamente nei ristoranti ai 15 cm quelli che i lavoratori e operai consumano nella pausa del pranzo. 

Sono considerati come un pasto oppure vengono mangiati immergendoli in un sugo. Possono anche diventare un dessert, friggendoli e cospargendoli di latte dolce condensato. Si possono trovare precotti o surgelati. Ne esiste anche una versione ripiena ma prende il nome di Baozi.

La Storia del Pane Cinese al Vapore

Ma da dove hanno origine i Mantou? Devo ammettere di aver letto la stessa storia più volte, ma ogni volta i particolari erano differenti! Quindi francamente mi trovo un po indecisa, anche perché non posso riportarle tutte… diciamo che la storia di questo pane cotto al vapore risale al periodo dei tre regni (lo Shu, il Wu e Wei da (220-280 d.C.). Quando il cancelliere Zhuge Liang, occupato a catturare un barbaro di nome Meng Huo si ritrovò davanti al fiume impetuoso il Lushui. Per attraversarlo avrebbe dovuto lanciare delle teste umane nelle sue acque per avere la benevolenza del dio del fiume. 

Non volendo immolare nessuno dei suoi soldati, ordinò loro di riempire e modellare della pasta con della carne e gettarle nel fiume. Grazie a questo espediente inganno il dio che permise loro di attraversare in sicurezza. I particolari che si aggiungono sono vari, ho letto di barbari che usavano la stregoneria, del fiume avvelenato, di navi e caverne, ma in breve la storia è questa. Da li, presero il nome di Mantou ovvero “teste di barbaro”. In effetti esistono anche altre storie ma questa è la più ricorrente.

5 da 1 voto

Pane Cotto al Vapore: I Mantou

"Piccoli deliziosi panini, dall'interno soffice e leggero come una nuvola da mangiare caldi da soli o come il pane classico…"
Porzioni 16 panini
Preparazione 35 min
Cottura 20 min
Lievitazione 1 h
Tempo totale 1 h 55 min

Equipment

  • Vaporiera

Ingredienti

  • 300 g Farina 0 (io ho utilizzato la 1) + 2 cucchiai per la spianatoia
  • 3 g Lievito di Birra Secco
  • 24 g Zucchero Semolato si può omettere
  • 150 g Acqua
  • 1 pizzico Sale all'incirca 1,5% dell'impasto

Istruzioni

  • Scalda l'acqua a una temperatura di 35 °C, sciogli lo zucchero (se decidi di utilizzarlo). Una volta sciolto aggiungi il lievito, mescola e lascia riposare per 5 minuti.
  • Metti la farina in una ciotola e versa l'acqua con il lievito lentamente, mescolando con le bacchette, se vuoi utilizzare il metodo classico cinese. Oppure utilizza la planetaria. In entrambi i casi, impasta fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
  • Copri la ciotola e fai riposare la pasta per circa 1 ora, fino a quando sarà raddoppiata in dimensione.
  • Prendi della carta da forno, ottieni dei dischi larghi come la vaporiera e pratica dei fori con una forbice per far passare il vapore in cottura. Se usate una vaporiera in acciaio legate un canovaccio al coperchio in modo che la condensa non ricada sulle pagnotte in cottura.
  • Finita la lievitazione, rimpasta per 4-5 minuti fino a riottenere un impasto liscio.
  • Dividi l'impasto in due parti, copri una delle due con della pellicola o un canovaccio. Impasta e forma un cilindro di pasta largo 3 cm circa. Con un coltello affilato taglia dei pezzi larghi 2 cm. Ripeti l'operazione con l'altro pezzo di pasta.
  • Sistema le pagnotte nella vaporiera falle riposare a coperchio chiuso per 10 minuti se si è in estate, 20 se in inverno.
  • Versa l'acqua nel fondo. Cuoci a fuoco alto per 20-25 minuti. Una volta terminati i minuti spegni e lasciali coperto per 5 minuti, una volta trascorsi puoi servirli.

Note

*calcolo calorico approssimativo
Chef: recipesjourney
Calorie: 70kcal
Portata: Pane e Lievitati
Cucina: Cinese
Keyword: Senza Burro, Senza Uova, Vegano, Vegetariano
Difficoltà: Facile

Nutrition

Serving: 30g | Calorie: 70kcal | Carbohydrates: 15g | Proteine: 2g | Fat: 0.2g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.
Chiudi