Ramen Noodle Stile Tokyo

96

Post is also available in: Inglese

Ecco la prima ricetta per preparare dei deliziosi Ramen Noodle a casa! I Noodle Stile Tokyo sono dei Ramen davvero versatili che si possono utilizzare in svariate ricette e sono perfetti per poter sperimentare differenti ricette dato la loro semplicità. Questa ricetta l’ho trovata sul e-book di Mike Satinover aka Ramen Lord, che come me ha sviluppato un immenso amore per questo piatto.

Ovviamente la ricetta è leggermente adattata, la farina King Arthur è sostituita dalla Garofalo W260 dato che la forza della farina per produrre noodle ramen si aggira sui W240, e la W260 è la farina che per ora mi ha dato vere soddisfazione nella produzione dei Ramen Noodles a casa. Il Kansui puoi preparalo a casa utilizzando la ricetta presente sul blog. Gli altri ingredienti presenti non sono affatto complicati da reperire, il Carbonato di Potassio è un integratore che potete trovare in farmacia, ovviamente assicurati che sia solo carbonato di potassio e che sia quello insapore. Oppure puoi ordinarlo su Tibiona insieme all’albume in polvere e al glutine di grano! Facile no!?

La Riboflavina non lo ancora acquistata, ma anche questa è reperibile ovunque dalla farmacia fino ad Amazon. Se non ce l’hai non è grave, è opzionale.

tokio noodle

Noodle Stile Tokyo

I Noodle Stile Tokyo sono sottili, ma sodi. Hanno la giusta consistenza gommosa che previene l’assorbimento del brodo che altrimenti li renderebbe mollicci e poco appetitosi. Sono adatti a ramen come lo Shio Ramen, Shoiu Ramen, Miso Ramen e molti altri, sono buoni anche saltati insomma sono noodle per vari usi. Possono essere lisci, oppure ricci. Per ottenere dei bei noodle ricci, una volta tagliati e cosparsi di amido, ti basterà appallottolarli, strizzarli e stropicciali come se spremessi un arancio. So che può far paura e sembrare strano ma cosi facendo creerai dei bei noodle ricci come nelle foto.

noodle per vari usi

Questa ricetta riporta la dose per 1 porzione di Noodle Stile Tokyo, per più porzioni basta moltiplicare la dose degli ingredienti e una volta pronti, pesare i noodle per creare le varie porzioni. Solitamente una porzione di Ramen è di 130 fino anche 150 g ma crea tranquillamente delle porzioni adatte alle tue esigenze. Nella ricetta si consiglia di farli “stagionare” almeno un giorno ma io ho resistito per tre, ma in ogni caso farli riposare per almeno un giorno, farà in modo che l’umidità si distribuisca in maniera più omogenea, rendendoli più sodi e molto più buoni. Io li ho messi in un contenitore ermetico con un foglio di carta da cucina.

La cottura è davvero brevissima bastano due minuti in acqua NON salata. Se sei agli inizi e devi gestire le varie fasi dell’assemblaggio della ciotola di ramen, cuocili per 1 minuito e 1/2 in modo da avere tempo per assemblare e servire correttamente i noodle.

5 da 1 voto

Ramen Noodle Stile Tokyo

"Ramen facili da fare, possono essere lisci o ricci. Ideali per diverse ricette di ramen…"
Porzioni 1 porzione
Preparazione 20 min
Cottura 2 min
Stagionatura 3 d
Tempo totale 3 d 22 min

Equipment

  • Macchina per la Pasta
  • Trafila per Tagliolini

Ingredienti

  • 99 g Farina Garofalo W260 o King Arthur per pane (pacco azzurro)
  • 1 g Glutine di Grano
  • 1 g Albume in polvere
  • 38 g Acqua filtrata o in bottiglia
  • 1 g Sale di Camargue o kosher
  • 0,5 g Kansui
  • 0,7 g Potassio Carbonato

Opzionale

  • 0,01 g Riboflavina

Istruzioni

  • Sciogli nell'acqua il Kansui, poi sciogli il potassio, il sale e infine se lo adoperi la Riboflavina.
  • In una ciotola (o in una planetaria con il gancio) metti la farina e il glutine di grano e mescola con le bacchette.
  • Inizia aggiungendo poca miscela di kansui alla volta, circa ⅔. Mescola per circa 3 minuti in modo da tenere una sorta di sabbia umida e poi aggiungi il restante liquido continuando a mescolare pe un altro minuto.
  • Metti l'impasto in un sacchetto per alimenti richiudibile, pressalo con un mattarello per ottenere un rettangolo di pasta e fai riposare per 1 ora fuori frigo.
  • Prendi la pasta e assottigliala leggermente prima di usare la macchina per la pasta. Parti dalla misura 0, e inizia a sfogliare la pasta.
  • Piega la pasta a metà e ripassala nella misura 0. Continua fino ad ottenere una striscia di pasta il più regolare possibile. per aiutarti puoi alternare la misura 0 e 1.
  • Rimetti la pasta nel sacchetto e fai riposare per 30 minuti.
  • Inizia as assottigliare gradualmente la pasta, usando fecola o amido di patate per evitare che si attacchi, arriva alla misura 5 che corrisponde allo spessore di 1,5 mm.
  • Taglia i ramen e con la trafila per Tagliolini che corrisponde alla misura di 1,5 mm. Ogni porzione dovrebbe essere di 130/140 g ma puoi aggiustarla in base alla tua necessità. Cospargi di fecola.
  • Per ottenere dei Ramen Noodle ricci, prendi ogni pozione e strizzala e stropicciala con la mano, essendo cosparsi di farina non si appiccicheranno. Poi districali leggermente per riformare la matassa morbida di pasta.
  • Imbusta la pasta oppure mettila in un contenitore ermetico con un foglio di carta da cucina che aiuterà ad assorbire l'umidità.
  • Fai riposare almeno 1 giorno.
  • Cuocere in abbondante acqua NON salata per 2 minuti al massimo. Se non sei pratico con tutti gli step per la preparazione del ramen, cuocili per 1 minuto e ½, cosi manterranno la giusta consistenza nel brodo.

Note

*calcolo calorico approssimativo

Hai Preparato Questa Ricetta?
Tagga @RecipesJourney su Instagram, Twitter e Facebook usando l’hashtag #recipesjourney
Chef: recipesjourney
Calorie: 368kcal
Portata: Noodle
Cucina: Giapponese
Keyword: Ramen
Difficoltà: Media

Nutrition

Serving: 140g | Calorie: 368kcal | Carbohydrates: 76g | Proteine: 12g | Fat: 1g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.
Chiudi