Grissini Rubatà, Ricetta Tipica Piemontese

804

Post is also available in: Inglese

I grissini, sono dei bastoncini di pasta croccante, che si possono sgranocchiare soli o accompagnati con diversi altri ingredienti. I Grissini Rubatà, Ricetta tipica Piemontese, che ha radici piuttosto antiche, e che nel tempo ha raggiunto le tavole di tutto il mondo. Ne esistono ormai tantissime varietà. Tra quelli più comuni ci sono quelli con semi di sesamo, con spezie e peperoncino e più fantasiosi come quelli fatti con la pasta sfoglia “farciti” con salumi, formaggio ect. che però si avvicinano di più ai salatini.

ricetta dei grissini

La Storia della Ricetta dei Grissini Rubatà

I primi scritti che riportano la loro presenza sulle tavole, risalgono al medioevo, ma iniziarono ad essere famosi a partire circa dal 1679. La “leggenda” narra che il medico di corte Teobaldo Pecchio inventò la ricetta e la fece preparare sotto sue direttive dal fornaio Antonio Brunero. La ricetta nacque come esigenza per poter nutrire il futuro re Vittorio Amedeo II, che in giovane età era di costituzione cagionevole e aveva problemi nel digerire la classica mollica del pane. 

I Grissini Piemontesi riscossero molto successo grazie anche a Napoleone Bonaparte che li amava così tanto da farli importare a Parigi direttamente da Torino, e dal re Carlo Felice che li sgranocchiava addirittura a teatro. Fatto sta, che ora sono famosi e amati in tutta italia e nel mondo.

Grissini Torinesi Ricetta Leggera e Digeribile

I grissini, sono effettivamente più leggeri e digeribili. Nei primi tempi, venivano preparati con un impasto non molto differente da quello del pane. Ma il segreto risiede nella loro forma. Essendo lunghi e sottili, in cottura l’impasto si asciuga, diventando croccante sia fuori che dentro. Un’altro motivo per cui si sono diffusi cosi rapidamente è il fatto che si deterioravano più lentamente rispetto al pane, dato che erano privi di umidità e grassi.

grissini torinesi

Grissini Rubatà Ricetta Originale

Oggi esistono svariate ricette, che prevedono l’aggiunta di ingredienti come l’olio piccante, olive, origano… ma quelli originali torinesi sono solo due. I grissini rubatà e gli stirati di invenzione più recente, lunghi e regolari che si prestano anche alla produzione industriale. Rubatà, in piemontese significa “rotolati” e si presentano in maniera irregolare perché sono lavorati rotolando la pasta a mano, e sono lunghi dai 40 agli 80 cm. Sono semplici e veloci da realizzare anche a casa. In Piemonte vengono serviti principalmente con affettati e formaggi, ma potete gustarli in ogni momento e con tantissimi altri accompagnamenti. Andiamo a vedere come fare come fare i grissini.

5 da 1 voto

Grissini Rubatà, Ricetta Tipica Piemontese

"Croccanti e sfiziosi i Grissini, sono un'ottima alternativa al pane. Perfetti per accompagnare affettati e formaggi…"
Porzioni 60 grissini
Preparazione 1 h 15 min
Cottura 25 min
Lievitazione 20 min
Tempo totale 2 h

Ingredienti

  • 320 g Acqua
  • 560 g Farina 00
  • 4 g Malto Diastatico
  • 20 g Lievito di Birra Secco 7 g di Lieviti Disidratato
  • 60 g Olio Extravergine d'Oliva 60 g Strutto

Istruzioni

  • Scioglie il lievito in 3/4 dell'acqua tiepida (35-36°). Crea una fontana su una spianatoia, oppure puoi usare una planetaria. Creata la fontana aggiungi al centro l'acqua con lo lievito e l'olio. Lavora il tutto fino a che non sarà ben amalgamato.
  • Aggiungi il sale, versando poco a poco l'acqua e continuando ad impastare. Quando avrai ottenuto un impasto liscio e omogeneo, metti l'impasto su di una teglia foderata da carta da forno oppure oliata.
  • Spennella l'impasto con l'olio, ricoprilo con della pellicola trasparente e fai riposare per 20 minuti.
  • Lavora l'impasto velocemente per 5 minuti, e rimetti a lievitare per 45 – 60 minuti.
  • Prendi della farina di semola o di mais, e mettila in una ciotola. Taglia l'impasto a strisce larghe 1 cm – 1 cm e 1/2 e lunghe 16 cm. Mettile nella semola. Prendi una striscia alla volta e partendo dal centro iniziate a lavorarla e forma di salame. Una volta allungato disponili in una teglia.
  • Preriscaldate il forno a 200 °C.
  • Una volta arrivato a temperatura cuoci per 20 – 25 minuti.
  • Per ottenere grissini croccanti, una volta cotti mettili a raffreddare sulla griglia del forno, in modo che non si formi umidità al disotto.

Note

*calcolo calorico approssimativo
Chef: recipesjourney
Calorie: 44kcal
Portata: Pane e Lievitati, Panini e Snack
Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Temperatura: 200 °C/392 °F

Nutrition

Serving: 16g | Calorie: 44kcal | Carbohydrates: 7g | Proteine: 1g | Fat: 10g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.
Chiudi